XIII L'Arcano senza Nome di Fabio Perpetua

…Energia in trasformazione



…trasformazione e cambio di cui parlavamo dell’Arcano precedente! Dopo la “gestazione” si è pronti ad attuare questa trasformazione, non facile ma non molto dolorosa e può emergere una rabbia emotiva.

Per “tagli” si intende modificare le dinamiche che ci costringono nevroticamente negli stessi schemi, ovviamente questo non è un processo facile, per rinascere bisogna morire e anche se in questo momento è quello che vogliamo ci si sente comunque nudi e spaventati, ed è un po’ quello che rappresenta lo scheletro e se notiamo la parte in cui “taglia” la lama è nera, ad indicare la profondità e la difficoltà di questi “tagli”, c’è addirittura chi la paragona alla nostra parte inconscia.

Questa sensazione l’ho provata molte volte durante l’insegnamento della Riflessologia Plantare.

A volte durante lo svolgimento di un corso si creano situazioni e dinamiche che possono portare a “tagli” o modifiche del piano operativo.

Le diverse attitudini, la diversa gestione della manualità, il diverso percorso professionale, esperienziale ed evolutivo dei singoli partecipanti mi mettono in condizione di dover scegliere la profondità dei singoli argomenti, per cui trovo a dover decidere, di volta in volta, come strutturare la profondità delle singole tematiche.

Attenzione, io parlo di “profondità” dei singoli argomenti del programma, non sul farli o non farli, l’intero programma si chiude sempre e comunque, quello che cambia è la quantità d’informazioni, che comunque non sarebbero nemmeno assimilate dai corsisti e che potrebbero soltanto farli entrare in confusione.

L’unica volta che veramente “tagliai” una parte di programma fu quando decisi di togliere l’argomento “Teoria e sequenza di trattamento in base alla diagnosi dei Chakra”, questa parte di programma prevedeva l’uso del Pendolino per la diagnosi dei Chakra, poi in base ai risultati si lavoravano gli organi riflessi sul dorso, sulla pianta e sulla parte laterale del piede.

Mi resi conto che inserire in un corso di Riflessologia Plantare argomenti legati a dinamiche energetiche più sottili non sempre venivano capiti ed apprezzati, per cui decisi di togliere questo argomento dal programma, resta il fatto che poi nei corsi che seguirono e tuttora do sempre un accenno all’uso del Pendolo, per chi conosce o per chi è interessato do notizie ed informazioni sul suo uso.

In compenso in questi anni ho aggiunto altri argomenti, seguendo il consiglio dell’Arcano XIII, cambio e trasformazione, dopo la “gestazione” dell’Arcano XII e pronti per il prossimo Arcano Temperance, Arcano XIIII, che con la sua pacatezza ci porterà nella fila superiore del diagramma 3x7.

Post recenti

Mostra tutti