top of page

Controllo Vista - 28° Capitolo del Libro "Pl Percorso Armonia e Benessere"



Una buona prevenzione oculistica aiuta ad evitare fenomeni tragici come la cecità o meno gravi come l’ipovisione, comunque altamente invalidanti per il soggetto che ne soffre.

Le malattie dell’occhio possono essere di natura degenerativa o infettiva.

Le malattie degenerative non hanno cause specifiche conosciute, hanno un’azione progressiva ed irreversibile senza possibilità di guarigione piena. Strumento usato in oculistica

Le malattie infettive sono causa di cecità dei paesi in via di sviluppo, mentre sono state quasi del tutto debellate nei paesi industrializzati, questo grazie proprio alla prevenzione. Un esempio è dato dal “Tracoma”, malattia da sempre temuta dall’uomo e causa di cecità, ebbene in Italia è stata quasi totalmente sconfitta intorno agli anni 60.

Per intervenire e debellare con successo una malattia degenerativa è indispensabile agire tempestivamente, quindi il concetto di prevenzione risulta essere l’unico antidoto efficace.

Anche se, per alcune malattie oculari, è impossibile bloccarne il decorso si può comunque rallentarne fortemente il suo cammino.

Le malattie che danno cecità nell’adulto rappresentano una percentuale compresa tra il 5 e 8 per mille. Malattie che danno ipovisione hanno una percentuale molto più alta, ed è strettamente legata all’età; per esempio negli ultrasettantenni raggiunge il 20% circa.


Le più diffuse sono:

- la miopia degenerativa

- il distacco della retina

- le degenerazioni maculari (diverse se sono giovanili, presenili o senili)

- le degenerazioni tappeto retiniche

- il glaucoma cronico semplice

- la retinopatia diabetica

- i traumi, che sono la causa più frequente tra i 15 e i 45 anni............



5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page